d22e190c1dd22e190c1dd22e190c1dd22e190c1dd22e190c1dd22e190c1d

Avviare un progetto di bonifica del giardino può intimidire, soprattutto se è grande e non sei sicuro di quanto tempo ci vorrà. Per ridurre lo stress, di solito è importante essere il più preparati possibile per la tua autorizzazione.

Fast Skips, una società di noleggio di cassonetti nel Regno Unito, fornisce cassonetti e guida alle persone che ripuliscono i loro giardini e le loro case ogni settimana. Hanno compilato un elenco di suggerimenti utili basati sulle proprie esperienze per rendere il tuo sgombero il più semplice ed efficiente possibile.

1. Crea una sequenza temporale

Per evitare di essere sopraffatto dal tempo necessario per l’autorizzazione, crea una sequenza temporale delle azioni che dovrai seguire per svolgere il lavoro.

Puoi anche stimare quanto tempo ci vorrà dividendo il tuo giardino in sezioni praticabili. Inizia con una porzione e guarda quanto tempo ci metti a finirla. Questo ti aiuterà a determinare una stima dei costi per l’intera liquidazione.

2. Ordina i tuoi rifiuti in tipi di rifiuti

Dovrai decidere cosa farai con tutta la spazzatura che hai raccolto dopo aver stimato quanto tempo impiegherà lo sgombero del tuo giardino. Non è sempre così semplice come mettere un tipo di spazzatura nel cestino del riciclaggio del tuo giardino. Di conseguenza, ti proponiamo di fare un elenco dei vari rifiuti che dovrai smaltire in modo da poter ricercare cosa ne farai.

Se è più facile, separa la spazzatura mentre procedi; formare pile renderà più facile vedere quanti rifiuti hai e quali tipi di rifiuti ci sono.

Potresti avere molti rifiuti verdi, come erba e arbusti, ma potresti anche avere oggetti dal tuo capanno che non provengono naturalmente dal tuo giardino.

Se hai cestini verdi, di solito puoi gettarci i rifiuti verdi, ma c’è un limite di peso, quindi controlla prima il tuo consiglio locale. Altri beni potrebbero dover essere gettati via o, se in condizioni sufficientemente buone, venduti online o donati a un negozio di beneficenza.

3. Noleggia un cassonetto

Potrebbe essere meglio assumere un cassonetto se non riesci a portare la spazzatura in discarica da solo o non hai tempo. Questo ti aiuterà a rilassarti e concentrarti sul compito da svolgere. Un salto di sei o otto yard è la dimensione del salto più comunemente consigliata per la pulizia del giardino, anche se le tariffe possono variare a seconda della posizione e della disponibilità nella tua zona.

La parte migliore del noleggio di un cassone è che puoi scegliere la data e l’ora in cui verrà consegnato e ritirato, permettendoti di pianificarlo in base al tuo progetto e alla disponibilità. Non dovrai preoccuparti dei rifiuti o di come li smaltirai perché l’attività di gestione dei rifiuti si prenderà cura di tutto per te in modo ecologico.

4. Riduci la quantità di rifiuti ingombranti che generi

Si consiglia comunque di ridurre il più possibile i rifiuti ingombranti, sia che si noleggi un cassone o utilizzi i contenitori domestici. Se i tuoi rifiuti sono ingombranti, è generalmente più probabile dover spendere più soldi. Se stai abbattendo alberi o siepi con molti rami lunghi o voluminosi, fai ogni sforzo per tagliarli e maneggiarli in piccoli pezzi per alleggerire il peso. Comprimere i rifiuti del tuo giardino ti consentirà anche di inserirne di più in un cassone, risparmiando denaro sul costo dell’assunzione di un altro o per lo spazio che non hai riempito correttamente.

d22e190c1d